UNA “FESTA a MARE” PER PASQUALE TUCCINO

 

Inutile usare giri di parole, per comprendere la vera natura di ciò che sta per accadere a Polignano a Mare, il prossimo 4 Luglio, presso il Ristorante “da Tuccino”, bisogna innanzitutto parlare di lui, di Pasquale Tuccino Centrone, il famoso e visionario ristoratore pugliese, al quale, questa stessa regione, deve gran parte della sua attuale fama gastronomica nazionale ed internazionale.


Pasquale "Tuccino"
Pasquale “Tuccino” Centrone

Per chi non lo conoscesse ancora, Pasquale Centrone è un uomo che da sempre ama il mare, un colto e passionale poeta della ristorazione, nonché uno straordinario e raffinato selezionatore di materie prime. Sin da ragazzo, sotto l’attenta guida di suo padre “Tuccino”, ha iniziato la sua carriera lavorativa offrendo ai turisti il più celebre e popolare piatto della sua costa, le famose “cozze e provolone”, per poi sviluppare nel tempo, una volta aperto il ristorante di famiglia, una personalissima tecnica di taglio e di presentazione dei suoi famosi crudi di mare che, per molti anni, è stata e continua ad essere la sua firma nel mondo della ristorazione pugliese.


Vito "Tuccino" Centrone
Vito “Tuccino” Centrone (il Papà di Pasquale)

Cozze Pelose e Provolone
Cozze Pelose e Provolone

Pasquale foto: ©Franz Gustincich (http://www.franzgustincich.it)
Polignano a Mare, Ristorante “da Tuccino”

Tuttavia, alcuni anni fa, nel bel mezzo della sua inarrestabile ascesa professionale, dopo aver condotto il suo ristorante ai vertici delle più prestigiose guide gastronomiche, Pasquale si è imbattuto nella più subdola delle malattie, la sclerosi laterale amiotrofica (la SLA).

Dopo un primo duro colpo iniziale, Pasquale “Tuccino” è riuscito a trovare, anche attraverso il recupero delle sue passioni di sempre, la forza di reagire alla malattia, tanto che i primi a stupirsene, sono proprio le persone che lo spronano a continuare la sua lotta per la vita, sopraffatti ogni giorno, da un’inaspettata serenità e da una immensa gioia di vivere.

E’ proprio a queste persone, ai suoi familiari e al suo caro amico Vittorio Cavaliere, che lo stesso Pasquale Centrone ha espresso alcuni mesi fa, il desiderio di realizzare presso il suo ristorante, un evento di beneficenza che fosse in grado di sostenere la ricerca scientifica, devolvendo tutto il ricavato della manifestazione, alle associazioni “conSLAncio” e “AISLA”, entrambe impegnate da tempo a sconfiggere la malattia che, purtroppo, affligge Pasquale già da alcuni anni.

Nasce cosi, da questa speranza, da questa sua volontà, la prima edizione di “Festa a Mare”, un mega evento di beneficenza diviso in due momenti, che si terrà il 4 luglio prossimo, presso il ristorante “da Tuccino” a Polignano a Mare.


1480722_533486800095707_438135212445913347_n


La prima parte della festa, che si svolgerà all’interno del ristorante, inizierà alle ore 13.00 con Il Pranzo Buono“, un esclusivo appuntamento riservato a soli 140 ospiti, realizzato grazie alla solidale partecipazione di oltre 2o importanti chef stellati italiani e stranieri e alla gentile collaborazione della delegazione A.I.S. Murgia. In questa occasione, statene certi, non mancheranno grandi e importanti sorprese per Pasquale. (Le prenotazioni per partecipare a questo evento, devono obbligatoriamente essere effettuate solo attraverso questi contatti:  fax. 0805304373, oppure con mail, all’indirizzo: ricercaequalita@gmail.com . Lasciando qui i vostri dati, sarete immediatamente ricontattati).

La seconda parte dell’evento, che prenderà vita dalle ore 19.30 in poi, negli spazi sul mare antistanti il ristorante, sarà la vera è propria “Festa a Mare”. Qui, per chi desidera sostenere l’iniziativa voluta dal “re dei crudi di mare”, si potrà acquistare un semplice biglietto d’ingresso di soli 15 euro, con cui sarà possibile degustare i più classici e gustosi street food pugliesi, abbinandoli ai vini o alle birre artigianali presenti, oltre ad assistere ai cooking show che vedranno protagonisti le giovani promesse della cucina pugliese e gli chef di Taste of Peace. Tutto questo, sottolineato da musica eseguita dal vivo di fronte ad un paesaggio marino unico in Puglia per la sua bellezza.

Va comunque ricordato, che da quando Pasquale Tuccino Centrone ha reso pubblica la volontà di realizzare la sua “Festa a Mare”, si è scatenata una vera e propria gara di solidarietà, che vede protagonisti, oltre ai già citati chef stellati, anche famosi personaggi dello spettacolo e del mondo del calcio. Si tratta di un’inaspettata ventata di entusiasmo che, oltre a rendere felice il cuore di Pasquale (anche attraverso semplici messaggi di vicinanza), costringe l’intera organizzazione dell’evento, a causa delle tante richieste pervenute, a rivedere i tempi di presentazione alla stampa dei nomi che prenderanno parte alla festa.  

Per questo motivo, la locandina di “Festa a Mare”, l’evento stesso e i suoi protagonisti, saranno presentati durante una conferenza stampa che si terrà il 30 giugno, alle ore 11.30, presso il ristorante “da Tuccino” a Polignano a Mare.

Nel frattempo, Pasquale Centrone, al quale la vita ha insegnato alcune semplici, dolorose e solide verità, sorride ed è entusiasta del successo che sta ottenendo la sua meravigliosa idea.


Pasquale foto: ©Franz Gustincich (http://www.franzgustincich.it)
Pasquale “Tuccino” Centrone  (foto: ©Franz Gustincich, www.franzgustincich.it)

17_TUCCINO-3


da TUCCINO
Via Santa Caterina, 69
Polignano a Mare (Ba)
 

 
 
Aperti a pranzo e cena dal Martedì alla Domenica.
Aperti a cena il Lunedì.
Pranzo 12:30 – 15:30 / Cena 20:00 – 23:30
 
t. +39 080 4241560

2 thoughts on “UNA “FESTA a MARE” PER PASQUALE TUCCINO

  1. …ce ne fossero nel mondo persone cosi, come il maestro Pasquale Tuccino Centrone!..persona semplice e di veri e sinceri valori..tutta la mia stima ad un UOMO VENUTO DAL MARE!

  2. Sono obbligato ad utilizzare un particolare simbolo d’elezione utilizzato dal gran Maestro Luigi Veronelli, il <3 .
    Lui lo adoperava proprio per le ragioni : amicizia , o memoria , o ricerca del tempo perduto – non gli era possibile esprimere valutazioni mediate (troppo o troppo poco). Io so che il mio cuore vale per il troppo poco ,
    coerentemente però non posso esimermi dal dichiarare quanto sono preso da questa Storia e da quanto voglio Bene al mio Maestro Pasquale”Tuccino” Centrone . Grazie e un <3 anche a Gianni Ferramosca che ha usato proprio
    il cuore per questo pezzo.

Lascia un commento