IL PREMIO “RITRATTI DI TERRITORIO” ASSEGNATO A DUE ECCELLENZE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA


Grande successo di pubblico e quaranta premiati: sono questi i numeri della IV edizione diRitratti di Territorio“, la manifestazione ideata tre anni fa dalla giornalista campana Nunzia Gargano che, ad ogni nuova edizione, premia le personalità che in vari ambiti, si impegnano a valorizzare il territorio facendosi strada nel mondo utilizzando l’orgoglio delle proprie radici.  


Premio “Ritratti di Territorio”: l’organizzatrice del Premio, Nunzia Gargano, accanto al giornalista Giuseppe Candela

Il pubblico presente al Premio “Ritratti di Territorio”

Il Premio, che quest’anno si è svolto lo scorso mercoledì 13 settembre presso il ristorante “Il Bagatto” di Pagani (Sa), ha visto tra i numerosi premiati di questa edizione, anche due importanti eccellenze della provincia di Foggia, ovvero, la nota produttrice di vino garganica, Valentina Passalacqua, ed il giovane chef lucerino, Savatore (Totò) Pacifico, attualmente impegnato presso l’Osteria Arbustico di Valva (Sa), dei fratelli Cristian e Tomas Torsiello.


Valentina Passalacqua

Salvatore Totò Pacifico (a sx), accanto allo chef Stella Michelin Cristian Torsiello

Il Premio “Ritratti di Territorio” è stato assegnato a Valentina Passalacqua, all’interno della sezione “Territorio e identità”, per essere riuscita, “con passione ed audacia, a trasformare l’amore per il suo Gargano, in un’azienda forte e consolidata”. Un riconoscimento che la produttrice di vino di Apricena (Fg), ha voluto subito dedicare alla sua famiglia e a tutto il team che oggi opera nella sua meravigliosa cantina situata ai piedi del Gargano.


Premio “Ritratti di Territorio”: la premiazione di Valentina Passalacqua

Il Nero di Troia di Valentina Passalacqua che, sulla parte superiore dell’etichetta, ripropone lo skyline del Gargano che si ammira dai suoi stessi vigneti

Mentre, per quanto riguarda Salvatore Pacifico, premiato nella categoria “chef emergenti“, la motivazione riportata in calce al suo premio è la seguente: “Volenteroso, fantasioso, disciplinato. Con i suoi piatti riesce a far arrivare forte i messaggi importanti, riuscendo a prendere tutti per la gola, grazie anche alla particolare solarità ereditata della sua terra d’origine”.


Un piatto di Salvatore Pacifico: “Blu di Capra, Uva e Pane”

Tra i premiati della IV edizione di “Ritratti di Territorio“, accanto ai nomi già citati, compariva anche, tra gli altri, quello di Gennaro Esposito, lo chef del famoso ristorante “Torre del Saracino” di Vico Equense (Na), che in questa occasione ha ritirato un meritatissimo premio alla carriera.


Premio “Ritratti di Territorio”: Nunzia Gargano premia lo chef Gennaro Esposito

Premio “Ritratti di Territorio”: Carmine Di Donna, Gennaro Esposito e Salvatore Totò Pacifico

La serata di mercoledì si è articolata in tre momenti specifici: nella prima parte sono stati assegnati riconoscimenti a personalità del mondo della cultura, della musica, della scrittura e del giornalismo; nella seconda, spazio ai protagonisti dell’enogastronomia che si sono distinti nel corso dell’ultimo anno; nella terza parte, la festa vera e propria durante la quale chef, wine maker, maestri pasticceri e artigiani del cibo hanno deliziato il pubblico con le loro creazioni.


Premio “Ritratti di Territorio”: alcuni momenti della serata

L’ideatrice del Premio, Nunzia Gargano, ha aggiunto: “L’evento sta crescendo di anno in anno. Siamo molto soddisfatti, ma bisogna lavorare ancora di più, per non deludere le aspettative di chi, con tanto affetto, ci segue dalla prima edizione. Quando siamo partiti nel 2014, c’era un po’ di sospetto. Oggi, il “Premio Ritratti di Territorio” è diventato un “Evento” atteso da tutti.”


I premiati dell’edizione 2017

Massimiliano Amato (Giornalismo), Simone Balestrieri e Marianna Santaniello (Moda), Gennaro Carillo (Premio Speciale), Pasquale Carlo (Giornalismo), Alan De Luca (Premio alla Carriera), Rosaria De Cicco (Teatro e Cinema), Gerardo Di Agostino (Imprenditoria), Francesca Gerla (Scrittura), colonnello Vincenzo Maresca (Premio Speciale), Assia Monetti (Made in Italy), Niko Mucci (Premio alla Carriera), Maria Sarnataro (Territorio e Identità), Michele Serio (Scrittura), Nadia Tramontano (Arte), Giulia Ubaldi (Antropologia e Cibo), Letizia Vicidomini (Scrittura), Marco Zurzolo (Musica). 

Riconoscimenti per la sezione “Territorio e identità” sono stati consegnati a: Gerardo Giuratrabocchetti (Cantine del Notaio); Manuela Piancastelli (Terre del Principe); Pasquale Mitrano, Elisabetta Iuorio (Casebianche); Lorenzo Nifo Serrapocchiello (Azienda Agricola Nifo Sarrapochiello), Mario Notaroberto (Albamarina), Giuseppe Pagano (Azienda Vinicola Santacosta), Valentina Passalacqua (Azienda Valentina Passalacqua), Maura Sarno (Tenuta Sarno 1860). 

Ritratti di Territorio Food Award 2017:

Eugenio Cuomo (Chef – Hotel Continental – Ristorante “La Terrazza”, Sorrento); Carmine Di Donna (pastry chef – La Torre del Saracino – Vico Equense); Maurizio Di Ruocco (Chef emergente, Ristorante Zaira – Pompei); Giuseppe Di Ruocco (Maître emergente, Ristorante Zaira – Pompei), Gennaro Esposito (Premio alla Carriera, La Torre del Saracino – Vico Equense); Andrea Napolitano (Chef emergente, Ristorante Il Bikini, Vico Equense); Salvatore Pacifico (Chef Emergente, Osteria Arbustico – Valva), Karen Philips (Foodblogger), Gerardo Marrazzo (Territorio e identità, Casa Marrazzo – Pagani), Diodato Scala (Patron, Hotel Continental – Ristorante La Terrazza, Sorrento), Giorgio Scarselli (Patron, Il Bikini, Vico Equense). 


Premio “Ritratti di Territorio”




Le foto che riguardano il Premio “Ritratti di Territorio” sono di Mariana Silvana Dedu.


Lascia un commento