FESTA A MARE: IL MEDITERRANNEO DI RAIZ


Sarà la voce calda e mediterranea di Raiz a fare da colonna sonora a questa nuova edizione di “Festa a Mare“, l’evento fortemente voluto da Pasquale Tuccino Centrone, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica e alla lotta contro la SLA, che si svolgerà lunedì 19 giugno prossimo, presso gli spazi sul mare, del ristorante “daTuccino” a Polignano a Mare (Ba). 


La locandina di “Festa a Mare”

Raiz (foto di Anna Vilardi)

La scelta di ospitare la voce di Sanacore e Nun Te Scurda’ è un omaggio che lo stesso Pasquale “Tuccino“, rende all’uomo Gennaro Della Volpe (in arte Raiz) che ha saputo cambiare la sua vita scegliendo sempre un percorso di pace e al suo amato mare, a quel Mediterraneo che il cantante napoletano leader degli Almamegretta, oggi residente in una casa fuori Tel Aviv affacciata sul mare, conosce benissimo. 





«Il Mediterraneo è un’area geografica pressoché omogenea malgrado i Paesi che vi si affacciano siano distribuiti su tre continenti, professino tre religioni diverse – anche se appartenenti allo stesso ceppo – e parlino lingue diversissime tra loro. Condividiamo modo di fare, di mangiare, di cantare, di amare, di essere ospitali. Millenni di scambi ci hanno resi simili e in qualche modo interdipendenti. Qui sono nati il monoteismo etico e la democrazia. Siamo divisi da guerre e da un confine profondo, quello che divide il “campo occidentale” – diritti civili, stato di diritto con tutte le imperfezioni e sperequazioni del caso – dal “campo orientale”,  ovvero regimi autocratici basati su rapporti di potere lontani dalla democrazia, integralismo o addirittura teocrazie. Lavorare sulla composizione dei conflitti del Mediterraneo significa lavorare sulla pace mondiale, la cooperazione, lo scambio ed il confronto delle differenze intese come arricchimento reciproco».





Raiz si esibirà assieme al chitarrista Giuseppe De Trizio in due diversi momenti di “Festa a Mare“.

Il primo, durante “Il Pranzo Buono per Pasquale”, un esclusivo appuntamento riservato a soli 140 ospiti (le prenotazioni che riguardano il pranzo sono già da tempo “sold out”), dove a cucinare per i fortunati commensali ci sarà una brigata letteralmente stellare, formata da oltre 25 chef Michelin. 

Il secondo, che sarà “aperto a tutti” e prenderà vita dalle ore 19.30 negli spazi sul mare antistanti il ristorante, in un paesaggio marino unico in Puglia e nel mondo per la sua bellezza. Sarà questa la vera e propria “Festa a Mare”, in ricordo di quelle feste che un tempo si svolgevano sulla scogliera per aprire la stagione estiva, con musica, cibo e tanto divertimento.

Alla serata parteciperanno anche molti altri volti noti dello spettacolo, come ad esempio, il famoso gruppo dei baresi Rimbamband.





L’intervento di Raiz a Festa a Mare è reso possibile grazie alla collaborazione con “Mo’ l’estate Spirit Festival”.

Lascia un commento